Contenuto principale

Libri per capire ed affrontare l'ansia

Robert L. Leahy. Sette mosse per liberarsi dall'ansia. Ed. Raffaello Cortina Editore

Questo programma in sette passi comprende consigli pratici e tecniche di facile impiego che, secondo le intenzioni dell'autore, aiuteranno a neutralizzare le preoccupazioni inutili, riguardanti le relazioni sentimentali, il lavoro, la salute. Coniugando facilità di comprensione e affidabilità scientifica, Robert Leahy, uno dei terapeuti più autorevoli in questo campo, si rivolge sia agli inquieti cronici sia a coloro ai quali capita a volte di perdersi nei propri rovelli.


R. Lorenzini, S. Sassaroli. La mente prigioniera: strategie di terapia cognitiva. Ed. Raffaello Cortina Editore

La psicoterapia cognitiva si sta diffondendo sempre più per i suoi risultati rapidi e scientificamente dimostrati,

nonché per il basso costo: essa è l'intervento di prima scelta quando si vuole ottenere un cambiamento rapido di una situazione di sofferenza. Questo libro illustra una versione della terapia cognitiva e cognitivo-comportamentale, dalle sue basi teoriche fino all'operatività concreta, basata sia sugli standard internazionali che su elaborazioni nuove. Presenta inoltre protocolli d'intervento per i disturbi più frequenti: l'anoressia, la bulimia, l'ansia e le ossessioni.


F. Galassi e altri. C'era una volta il panico: conoscere l'ansia per superarla. Ed. Franco Angeli

Crisi di ansia, panico, paura della paura, tentativi di evitare determinate esperienze, difficoltà a gestire la propria vita. L'ansia e il panico non sono pericolosi, ma provocano talvolta una forte compromissione della qualità della vita dell'individuo, limitandone la libertà. Questo volume chiarisce con serietà e precisione cosa sono davvero ansia e panico. E con altrettanta serietà spiega che si tratta di situazioni che si possono risolvere. Capire cosa sono gli attacchi di panico e come si sviluppano permette di riconoscerli e dunque di poterli affrontare. L'intento degli autori è quello di stimolare il lettore a riconoscere le proprie emozioni e il proprio modo di pensare e dunque aiutarlo a capire cosa lo fa star male. Il libro quindi offre spunti di riflessione che aiutano a far luce sulla propria sofferenza emotiva, ma fornisce anche istruzioni pratiche per affrontarla e per scegliere tra le eventuali opportunità terapeutiche. Psicoterapie e farmaci sono gli interventi che, in questo momento, chi decide di affrontare il problema del panico si trova a dover prendere in considerazione. Nel libro si cerca di illustrare in modo esaustivo come avvicinarsi a queste strategie terapeutiche e cosa aspettarsi dall'incontro con uno specialista. Sapere questo può essere utile per orientarsi meglio tra le varie opzioni e per diventare partecipe della propria terapia.


P. Spagnulo. Ansia e panico. Ed Ecomind

La versione aggiornata del best seller "Ansia e attacchi di panico" che ha aiutato per dieci anni, nel corso delle successive edizioni, migliaia di persone a superare il problema, ed è stato stato "prescritto" per anni dai terapeuti ai loro pazienti. Il libro sviluppa i temi e gli strumenti più recenti ed avanzati che vengono raccolti sotto il nome di Terapia cognitivo comportamentale di terza generazione.
Contenuti: Conoscere il problema; Apprendere a calmarsi; Riconoscere e superare i pensieri catastrofici; Fare un piano di esposizione.


Morosini P.; Leveni D.; Piacentini D. Disturbo di panico e agorafobia. Manuale per chi soffre del disturbo. Centro scientifico editore

Chi soffre di disturbo di panico teme che un eccesso di panico lo porti al collasso fisico o mentale; ne è consapevole e di solito crede anche che il disturbo di cui soffre sia dovuto alla sua natura, personalità o temperamento. Il suo handicap è dato dall'evitamento: l'evitamento fobico, i rituali compulsivi, la paralisi delle emozioni, il rimuginare sulla possibilità di malattie fisiche, e dal tempo passato a preoccuparsi. Il manuale aiuta a orientarsi nella scelta della psicoterapia più idonea e guida i soggetti durante la terapia stessa, spiegando loro che cosa è necessario fare per combattere il disturbo.


Christine A. Padesky, Dennis Greenberger. Penso, dunque mi sento meglio.  Ed. Centro studi Erikson

Depressione, ansia, rabbia, attacchi di panico, senso di colpa e vergogna sono problemi - come altri ad essi legati: difficoltà di coppia, stress, scarsa autostima - che possono rendere la vita piuttosto infelice. Ad essi la psicoterapia cognitiva risponde in modo incisivo, identificando nel pensiero lo «strumento» per modificare lo stato d'animo, con ottimi risultati. Questo manuale è un sussidio di autoaiuto: consente al lettore di avviare autonomamente o con il supporto di uno specialista, comunque con i propri tempi e modalità, un percorso di automodificazione personale. Attraverso l'uso di esercizi e questionari e l'esempio di quattro pazienti i cui progressi vengono seguiti nel corso del libro, il lettore viene aiutato a individuare i problemi emotivi e a preparare «piani» sistematici e straordinariamente efficaci per la loro risoluzione. Il libro è ampiamente utilizzato come manuale di supporto o integrativo alla psicoterapia cognitiva.


Morosini P.; Leveni D.; Piacentini D.. Disturbo d'ansia generalizzato. Manuale per chi soffre del disturbo.  Centro scientifico editore.

Esso si rivolge direttamente a coloro che soffrono di un disturbo d'ansia generalizzato e ai loro familiari. È caratterizzato dalla presenza di uno stato di ansia e preoccupazione eccessive e irragionevoli, con pensieri catastrofici riguardo normali situazioni quotidiane o piccoli problemi di tutti i giorni: esserne affetti non significa semplicemente essere troppo ansiosi, ma avere dei timori irrazionali che portano a evitare tutte quelle situazioni che possono dar adito a timori. Il manuale aiuta a orientarsi nella scelta della psicoterapia più idonea e guida i soggetti durante la terapia stessa, spiegando loro che cosa è necessario fare per combattere il disturbo.


Philip Kendall, Mario Di Pietro. La terapia scolastica dell'ansia.  Ed. Centro studi Erikson.

Il testo fornisce interessanti informazioni di base per aiutare il bambino a minimizzare l'effetto di stati d'animo spiacevoli, favorendo nel contempo l'esperienza e l'espressione di emozioni positive. In questo modo dovrebbe essere più semplice per l'alunno superare l'incoerenza, riscontrata a volte da alcuni insegnanti, tra ciò che viene sperimentato a scuola riguardo all'autocontrollo emotivo e le esperienze in altri ambienti. Il testo è corredato di numerose illustrazioni che rendono i contenuti più gradevoli per il bambino e facilmente assimilabili: è rivolto ad alunni del secondo ciclo elementare e dei primi anni della scuola media.