Contenuto principale

Eiaculazione precoce

1

Da un punto di vista diagnostico (DSM) si considera tale problematica quando si presentano alcune caratteristiche specifiche:

  1. Persistente o ricorrente eiaculazione a seguito di minima stimolazione sessuale prima, durante, o poco dopo la penetrazione e prima che il soggetto lo desideri.
  2. L’anomalia causa notevole disagio o difficoltà interpersonali.
  3. L’eiaculazione precoce non è dovuta esclusivamente agli effetti diretti di una sostanza (ad es. astinenza da oppiacei).

    Leggi tutto...

Disfunzione orgasmica femminile

1

Da un punto di vista classificatorio la disfunzione orgasmica viene definita come una problematica sessuale femminile caratterizzata da:

  1. Persistente o ricorrente ritardo, o assenza, dell’orgasmo dopo una fase di eccitazione sessuale normale;
  2. Il problema causa disagio significativo a livello personale e/o interpersonale;
  3. La disfunzione dell’orgasmo non è meglio attribuibile ad un altro disturbo psicologico o psicosomatico, ovvero non è riconducibile ad una patologia medica e fisiologica in corso, o agli effetti di una o più sostanze.

    Leggi tutto...

Disturbo maschile dell’erezione

1

Da un punto di vista diagnostico (DSM) si considera tale problematica quando si presentano alcune caratteristiche specifiche:

  1. persistente o ricorrente impossibilità a raggiungere, o mantenere, un'erezione adeguata fino al completamento dell'attività sessuale;
  2. l'anomalia causa notevole disagio o difficoltà interpersonali, ad esempio nel rapporto di coppia;
  3. la disfunzione dell'erezione non è meglio attribuibile ad un altro disturbo di Asse I (diverso da una disfunzione sessuale) e non è dovuto esclusivamente agli effetti fisiologici diretti di una sostanza (ad es. una sostanza di abuso, un farmaco) o di una condizione medica generale.

    Leggi tutto...

I disturbi sessuali: fattori eziologici e causali

1


Esistono differenti approcci teorici nella spiegazione delle potenziali cause psicologiche implicate nei disturbi sessuali.
Alcune considerano prevalentemente il sintomo del disturbo sessuale come la rappresentazione attuale di problematiche pregresse da ricercare nella storia e nella struttura di personalità dell’individuo, nonché nelle sue modalità specifiche e radicate di costruirsi l’esperienza personale.

Leggi tutto...

I disturbi sessuali femminili: cause psicologiche

1


La sessualità vissuta all’interno di una relazione di coppia rappresenta il punto d’incontro di vari fattori dai quali sostanzialmente dipende. Tali fattori non sono solo di natura prettamente sessuale e connessi a quella che può essere definita la fisiologia e la meccanica del funzionamento sessuale dell’uomo e della donna, ma coinvolgono fattori più ampi.

Leggi tutto...