Contenuto principale

Dipendenza affettiva: quando l'amore diventa ossessione



La dipendenza in questo senso è la patologia della Finzione per la paura della perdita e dell’intrinseca rappresentazione di Sé (il vero Sé) come inconsistente e vuoto di produzioni buone o anche solo accettabili. Il vero Sé è caricato di colpe, di vergogne, di timori, da nascondere perché inaccettabile e compromettente: il rischio ed il pericolo è la perdita della relazione e dell’Altro che è certamente diverso dal soggetto materno - paterno, ma è anche allo stesso momento la ripetizione dell’Altro materno – paterno attraverso cicli relazionali continui e patologici.
Continua a leggere.